.
Annunci online

sharonlapaz
Autoritratto, 1937


Diario


22 settembre 2007

Un biglietto prego: Inferno a/r (mi raccomando, ritorno al più presto)

                        

Lo scorso maggio, una delegazione di parlamentari italiani guidata dall'On. Umberto Ranieri, Vicepresidente della Commissioni Affari Esteri della Camera, è stata in visita ufficiale in Darfur.
Questo è un reportage di quel viaggio, fatto da Antonella, colonna portante di Italians for Darfur, che è stato presentato lo scorso 16 settembre a Roma in occasione della Quarta Giornata Mondiale per il Darfur (la seconda in Italia dopo quella del 16 Aprile).
Sul Global Day di Roma, qui foto e rassegna stampa. Ma vi segnalo con particolare soddisfazione questo articolo tratto dal sito del quotidiano israeliano Yediot Ahronot, dove al corteo di Roma vengono dedicate ben 3 righe, nonché una foto (le magliette con la mano insanguinata hanno fatto scena. Grazie Thinkturns!).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. darfur

permalink | inviato da sharonlapaz il 22/9/2007 alle 21:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        ottobre
 
 


Ridi Irene Ridi
Ridi Pagliaccio
RIDI E BASTA


blog letto 195583 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Darfur
Dialogo (ci si prova)
Radicali Israele
Diaro del Cairo

VAI A VEDERE

Jewish Refugees
Sandmonkey
Italian Blogs for Darfur
Renato Zero
Il Calibano
Miss Welby (sua nipote)
Associazione Coscioni
Partito Radicale Transnazionale
Informazione Corretta
Israele.net
Fai Notizia
ilblogdibarbara
Esperimento
Fiamma Nirenstein
onde_road
Un giovine non-giovine (non me ne voglia!)
Gianni Vernetti
Imperfections
RosaNelPugno
Un grande minimalista
Ariela - dal kibbutz
I Dolci Inganni
Illaicista
Vulvia
Quel Genio di Chiara Lalli - Bioetica


No Peace Without Justice

Italian Blogs for Darfur

DARFUR: 400 mila morti, 2 milioni di sfollati, 200 mila rifugiati

CERCA